L’albero genealogico della musica jazz: dallo swing al rock’n’roll

Albero genealogico del jazz, dello swing e del rock'n'roll

Come tutte le famiglie anche la musica ha il suo albero genealogico. Ne esistono di vari livelli che vanno da quello completo, fino ad arrivare alle varie ramificazioni.
Esiste anche una mappa che comprende tutti i generi musicali esistenti, come Every noise at once (letteralmente: ogni rumore in una volta), cioè quella realizzata da Glenn McDonald, un ingegnere che ha utilizzato Spotify per generare una mappa talmente vasta da includere generi musicali che ai più risulteranno perfino sconosciuti.

Ma Spirit of St. Louis, brand nella moda in stile vintage affezionato ai primi decenni del Novecento americano, ha voluto focalizzarsi sulle derivazioni del Jazz.

Dove e quando nasce il Jazz?

Il Jazz nasce nei quartieri poveri di New Orleans, dove dalle bande che suonano Ragtime si trasferisce nelle strade, mutando il Ragtime nel Dixieland; e poi nei locali di Chicago e poi New York.
Il Jazz si basa sul ritmo degli afroamericani che fuso al talento di alcuni immigrati italiani, porta in America e poi, successivamente in Europa, un nuovo genere musicale che diventerà il più popolare per molti decenni.

Ma tutto subisce influenze ancora più ancestrali: in particolare dalla musica Folk. Durante il periodo di questa fusione, il capo di abbigliamento più presente far le masse popolari, è il calzone in cotone o in blue jeans. È infatti nei generi musicali del 1800 il Jazz affonda le sue radici primordiali; un periodo ben identificato nel pantalone del pioniere prima e dell’operaio dopo come Iceman in denim. Qui le classi più povere mischiano per strada generi e culture musicali di provenienza europea: irlandese, inglese e gallese, con quelli di importazione africana, ereditati dagli schiavi.

L’albero genealogico dello swing

Lo swing rientra nell’albero genealogico del Jazz, che ci è particolarmente caro perché ha origini umili. Nasce infatti nei bassifondi popolati dai neri americani, quindi ha le stesse origini dei capi che realizziamo ispirandoci proprio all’abbigliamento classi più povere, operaie della golden era.
La stessa dello swing, appunto.

Parallelamente all’albero genealogico del Jazz tenteremo di creare un parallelo con i generi di ballo che sono scaturiti dai vari stili musicali, fino ad arrivare al Lindy Hop e al Boogie-Woogie.

 

L’ALBERO GENEALOGICO DEL JAZZ E DEI GENERI DI BALLO AD ESSO CONNESSI

 Albero genealogico del jazz, dello swing e del rock'n'roll

Qui risulta che il Jazz abbia una matrice afro-americane ma anche derivante dalla musica classica europea (che successivamente, con Debussy, Dvorak ed altri risulterà influenzata dal Ragtime), ma anche da Ragtime per tramite del suo erede: il Dixieland.
Il Jazz andrà a generare lo Swing, mentre i balli Jazz; il Charleston in testa, si evolveranno nel Lindy Hop.

In questo ambito è utile fare notare come l’abbigliamento più adatto venga rappresentato certamente dal Lindy hop in versione color kaki blu, dal Rough e dall’Iceman cotoniero e in gabardina color kaki, tipicamente adatti al ballo grazie alle loro forme ampie e comode.

 
Lindy hop 100% cotone gabardine
Lindy Hop Cotone Kaki - Gurkha pants con cinturino ad anelli - gurkha trousers
Lindy hop misto lino
Gurkha pants con cinturino ad anelli Lindy Hop Misto Cotone nei toni del blu - gurkha trousers
Rough 100% cotone giapponese
Rough, pantalone da lavoro in stile vintage americano, verde militare in cotone 100% - Spirit of St. Louis
Iceman 100% cotone gabardine
Iceman pantalone uomo in cotone kaki - Spirit of St. Louis

Gli anni Cinquanta

Solo più tardi, come sappiamo bene, arriverà il Rock’n’Roll e con esso il ritorno dei blue jeans. Siamo degli anni ’50 e il pantalone certamente più adatto sia per ballare il Boogie-Woogie, sia per vestire Rockabilly è sicuramente il classico Cinque Tasche nella nostra versione in pregiato denim giapponese.

 
Iceman denim giapponese
Iceman blue jeans work
Cinquetasche denim giapponese
Cinquetasche - blue jeans uomo Spirit of St. Louis in pregiato denim giapponese KUROKI - Spirit Luis pantaloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.